it 
  •  fr
  •  gb
  •  de
  •  es
  • Inspirations

    Universi :  Cartoleria - Accessori ufficio

    La galassia post-Gutenberg / Con l'espansione dell'informatica e la diffusione dell'uso del portatile, il documento cartaceo e gli accessori per l'ufficio che lo accompagnavano sono stati ridotti al minimo. Per molto tempo questi accessori sono stati una vera e propria arte, mentre la scrittura di mobili, una scrivania con patta, un "bonheur-du-jour", una scrivania a cilindro o una scrivania da "ministro" sono state opere preziose di ebanisteria, intarsio di legno, bronzi dorati, lacche cinesi o giapponesi. Se le forme delle scrivanie diventavano più leggere con l'aspetto del portatile, gli accessori non sparivano per tutto questo. Oggi si possono osservare quattro grandi tendenze: mobili per computer ridotti all'essenziale, accessori lussuosi e non ingombranti, il gusto per gli oggetti nostalgici da souvenir e il ritorno all'arte della scrittura di una volta, con le sue penne, gli appunti, le penne a inchiostro e i fermacarte, che sono elementi decorativi a sé stanti.

    Tutti i computer / Con l'avvento del notebook, l'armadio del computer è spesso ridotto all'essenziale: un ripiano a sbalzo da portare ovunque con sé o un porta CPU con due
    ...
    LEGATORIA LA CARTA
    L'ORIGINALE DECO
    MIDIPY
    727 SAILBAGS
    Sol & Luna
    CHEMIN DE CAMPAGNE
    MAISONS DU MONDE

    Scoprite la selezione di...

    Yiannis Ghikas
    Designer Creatore
    Alexandra Bennaim
    Addetto Ufficio Stampa
    Philippe Demougeot
    Architetto d'Interni
    Emmanuelle Morice
    Redattrice
    ... livelli, uno per il notebook e l'altro per la stampante. Tre nuovi accessori hanno quindi sostituito la vecchia attrezzatura da ufficio: il porta schermo, il porta tastiera e il tappetino per il mouse. Il supporto ergonomico della tastiera permette all'utente di essere posizionato alla giusta distanza dallo schermo. Alcuni modelli sono montati su slitte per garantire la stabilità della tastiera, altri sono dotati di slot e scomparti per ricevere materiale di scrittura ridotto alla sua espressione più semplice: matite, un blocco note, post-it. Si tratta di una versione moderna, in poche parole, del portascritture. Più visibile, il supporto per lo schermo cura il suo design ed è disponibile in materiali innovativi che ne esaltano la bellezza geometrica. Dotato di un braccio articolato, può essere regolato in altezza. Ci sono copie che giocano con la luminosità del plexiglas o la brillantezza del poliuretano, mentre certe forme ricordano il vecchio leggio: ma sono lo schermo e le sue immagini animate che hanno sostituito il manoscritto o il bel libro. Per quanto riguarda il tappetino per il mouse, la tendenza è verso un'eleganza senza tempo, dopo le forme giocose e i rivestimenti in plastica. I modelli più belli stanno sostituendo i set da scrivania e i vecchi tappetini da scrivania. Sono caratterizzati da due strati di pelle e da un rivestimento in pile per un comfort ergonomico della mano. 

    I nuovi accessori per ufficio: lusso e design / Su una scrivania in legno, vetro, MDF o plexiglas, gli accessori sono sempre presenti, ma in numero ridotto. Con la riduzione del volume dei documenti cartacei, l'organizzatore da tavolo ha sostituito scatole di cartone, cartellette e raccoglitori. Creyoka's Créobacs è un vassoio per la posta che permette di ordinare e sistemare i documenti in modo razionale, secondo l'ordine di arrivo. Compatto e leggero, è realizzato in un unico pezzo stampato in PMMA in un colore nero profondo e lucido e combina estetica e funzionalità. Oltre a questi accessori, ci sono set da scrivania che, giocando con la bellezza dell'argento, della pelle, della lacca o di specie legnose pregiate, compensano la freddezza dei materiali high-tech. Allo stesso modo, l'età di tutti i computer rende il libro all'antica un oggetto prezioso che sarà ricoperto da copertine di libri in pelle o lino monogrammato. Troviamo questo gioco di materiali con cestini di carta straccia che sono diventati oggetti decorativi a sé stanti: alcuni sono fatti di pelle o di rattan intrecciato, altri di cartone piegato, altri ancora che imitano la carta stropicciata o l'abile piegatura degli origami. I cestini più lussuosi ci arrivano dall'Inghilterra, riedizioni dei modelli Regency in noce e legno impiallacciato, decorati con un opulento decoro floreale che si dispiega su fondo nero. 

    Articoli di souvenir / Nell'era digitale si nota un ritorno al design suggestivo e giocoso degli anni Settanta, con oggetti che contengono gadget come vasi per matite a forma di fioriere o accessori da ufficio in plastica colorata, le cui forme rotonde e materiali morbidi dovrebbero controbilanciare il rigore geometrico del funzionalismo high-tech: ad esempio, numerosi vasi per matite e astucci in finta pelliccia. Altri accessori per l'ufficio diventano oggetti souvenir che portano il ricordo delle vecchie forniture scolastiche. Testimone, il portamatite a forma di calamaio retrò "Petit Nicolas" edito dalla ditta Leblon-Delienne che beneficia dell'etichetta "Entreprise du Patrimoine Vivant". Nella stessa linea, ci sono anche i temperamatite a forma di temperamatite o di televisori degli anni Cinquanta. L'altra tendenza è il gusto per la scrittura all'antica e gli accessori per ufficio con valore museale. Torna di moda la scrivania, una piccola scrivania portatile con patta, realizzata in pelle, intarsio o legno verniciato, mentre torna l'uso dei pennini da scrittura: pennini in legno o vetro di Murano, pennini naturali con pennini in metallo che vengono immersi in calamaio di legno intagliato.  Perché l'inchiostro non ha solo un colore, ma anche un odore: gli inchiostri profumati sono molto apprezzati, risvegliano i sensi e si oppongono all'immaterialità del digitale. Anche le stilografiche stanno diventando oggetti di lusso in mostra, con le loro botti in acciaio inossidabile, amourette, ebano, legno viola o corno nero. Sono conservati in astucci di pelle o in scatole di bava di olmo, cuoio, coccodrillo o ossidiana. Elemento decorativo a sé stante, il fermacarte occupa il primo posto. Sono in ottone o in metallo argentato, mentre le sfere fermacarte apparse nel 1850 sono state rieditate. I grandi nomi del vetro e del cristallo offrono modelli in cristallo con decorazione a motivi. Oggetti da vedere o da toccare con un valore emotivo e di memoria, offrono una trasparenza superiore a quella del vetro ed esaltano con la loro brillantezza il legno, il vetro o il plexiglas dell'ufficio moderno.

    L'arte di scrivere / Se nella vita di tutti i giorni il documento cartaceo tende a scomparire, l'industria della cartoleria ha sviluppato una nuova arte della scrittura, riservata alla corrispondenza, ai disegni o agli appunti intimi. Oltre al computer portatile, si utilizzeranno elenchi o diari dalle linee pulite, realizzati in pelle finissima o in un sottile foglio di legno, mentre i libri da disegno e i quaderni di schizzi rilegati a mano mostreranno i colori vivaci e i preziosi motivi delle carte giapponesi o nepalesi. In omaggio alla scrittura, alcuni diari sono decorati con motivi calligrafici, mentre nei quaderni sono esposti i disegni e gli appunti di Leonardo da Vinci. Altri quaderni, come il "Medioevalis" del marchio italiano Legatoria koinè, sono modellati sui quaderni da viaggio del tardo Medioevo e del primo Rinascimento, con la loro rilegatura in pelle e il lungo merletto che vale una fibbia. La tendenza per la carta da scrittura è ancora verso la carta posata senza acidi e la carta riciclata, che ci piace per il suo spessore carnale.
    La carta goffrata o monogrammata può essere realizzata su richiesta, rendendo la corrispondenza un gesto profondamente personale. Il gusto per i tagliacarte fa parte della stessa raffinatezza: tagliacarte in pietra lavica, modelli Laguiole con manico in ebano, che saranno personalizzati con un nome di battesimo o un testo inciso a mano sulla lama. Anche i post-it sono stati rinnovati per rendere l'appensione dei messaggi un gesto poetico. I quadrati che conoscevamo hanno preso la forma delle foglie del ginkgo biloba: non incolliamo più foglietti qua e là, foglie aggrappate a rami stampati su un fondo di plastica che ha la trasparenza di un cielo.
    Come si vede, c'è un rapporto di causalità tra apparecchiature informatiche sempre più compatte e riedizioni nostalgiche di forniture che toccano i sensi e risvegliano la memoria. Così riscalderemo un mondo high-tech con un vecchio matitaio, metteremo un diario in pelle su una scrivania di vetro, prenderemo appunti su un taccuino da viaggio di carta posato e li trascorreremo sul portatile. Tecniche miste, usi paralleli, giochi di materiali, incontro tra vecchio e nuovo. 

    Il nostro sito web utilizza dei cookies. Navigando sul nostro sito, voi accettate di usare dei cookies. Per avere maggiori informazioni riguardo al modo in cui noi usiamo i cookies e gestiamo le vostre preferenze, vedere la rubrica. Informazioni sui cookies
    Chiudi