Il nostro sito web utilizza dei cookies. Navigando sul nostro sito, voi accettate di usare dei cookies. Per avere maggiori informazioni riguardo al modo in cui noi usiamo i cookies e gestiamo le vostre preferenze, vedere la rubrica. Informazioni sui cookies
Wishlist
0 prodotti nella tua wishlist


SEZIONE DINAMICA


Jacopo Mandich
Roma, 2011

Un'esplosione vitale in divenire. La quercia simbolo di forza rivela la sua natura eterea il ferro volontà atavica costringe la materia esistenziale cristallizzando la disgregazione. Opponendosi al corso naturale non accettando i termini l'umanita cerca vie per deviare, per alterare il destino con forza e superficialità come il ferro cerca di sigillare l'evento nello spazio tempo spezzando la circoloare ciclicita del ritmo cosmico; l'industriale, il maccanico logora e sostituisce il naturale e vitale. Su un altro piano interpretativo il ferro allude ai maccanismi mentali, sia come volontà di trasformazione evolutiva, sia come negazione del reale e costrizione in una forma imposta dettata dalle possibilità del se di trasformazione evolutiva, sia come negazione del reale e costrizione in una forma imposta dettata dalle possibilità del se di assimilare, comprendere e accettare.

Dimensioni (cm)
70 x 80 x 6

  • Origine : ITALIA
  • Materiali : Legno, Ferro
  • Stile : Contemporaneo
  • Designer : Jacopo Mandich
  • Anno di creazione : 2011
  • Rif. Fab. : SDJACO11
Non perdere le novità Seguire

Scultura - Serie dynamique

Sito Web  
question    /        Devis
  • Prezzo : 6000 € ca.   $

Acquista online all'indirizzo:


DEZIN-IN

SEZIONE DINAMICA


Jacopo Mandich
Roma, 2011

Un'esplosione vitale in divenire. La quercia simbolo di forza rivela la sua natura eterea il ferro volontà atavica costringe la materia esistenziale cristallizzando la disgregazione. Opponendosi al corso naturale non accettando i termini l'umanita cerca vie per deviare, per alterare il destino con forza e superficialità come il ferro cerca di sigillare l'evento nello spazio tempo spezzando la circoloare ciclicita del ritmo cosmico; l'industriale, il maccanico logora e sostituisce il naturale e vitale. Su un altro piano interpretativo il ferro allude ai maccanismi mentali, sia come volontà di trasformazione evolutiva, sia come negazione del reale e costrizione in una forma imposta dettata dalle possibilità del se di trasformazione evolutiva, sia come negazione del reale e costrizione in una forma imposta dettata dalle possibilità del se di assimilare, comprendere e accettare.

Dimensioni (cm)
70 x 80 x 6

  • Origine : ITALIA
  • Materiali : Legno, Ferro
  • Stile : Contemporaneo
  • Designer : Jacopo Mandich
  • Anno di creazione : 2011
  • Rif. Fab. : SDJACO11