Wishlist
0 prodotti nella tua wishlist

Arflex

Contatti
Via Pizzo Scalino 1
20034 Giussano (MB)
ITALIA
T. 39-0362-853043
F. 39-0362-853080
Vedi la mappa

Documentazione
Contatta l'azienda

Punti Vendita (13)
Visita il sito

Arflex

Seguire Seguire
Attività : Produttore, Rivenditore
Nella storia e nella vita di un'azienda ci sono vicende e momenti di particolare significato che costituiscono titoli di merito riconosciuti da tutti. Appena dopo la guerra, nel 1947, un gruppo di tecnici ed imprenditori iniziava le ricerche su due nuovi materiali per imbottiture, la gommapiuma e i nastri elastici, entrambi prodotti dalla Pirelli. L'anno successivo ne sottoposero le caratteristiche a Marco Zanuso, il quale intuì immediatamente le ampie possibilità d'impiego nel settore dell'arredamento, dando così inizio a livello sperimentale, a una fase operativa per la realizzazione della poltrona Antropus, primo esemplare prodotto da arflex a livello di prototipo, poi messa in produzione trent'anni dopo. Ma il primo importante e significativo incontro con il pubblico avviene in occasione della IX Triennale di Milano, nel 1951, quando viene esposta la poltrona Lady, premiata con la medaglia d'oro. E' quasi il simbolo di un'epoca. Nel progettarla, Marco Zanuso ha saputo interpretare il nuovo gusto nascente, aprendo le porte alla produzione dell'arredo industriale. La sua forma è anche stata la rappresentazione espressiva, chiara e precisa del rinnovamento dei canoni dell'arredamento tradizionale, con un'adesione di critica e pubblico immediata ed entusiasta. Fatti qualificanti per l'affermazione di una posizione che possiamo definire innovatrice se non d'avanguardia. Dal contributo di una delle figure di maggior spicco nella cultura architettonica e dalla disponibilità di un produttore non impedito da precedenti artigianali, l'incontro Zanuso-arflex non può che essere stato estremamente fecondo. I nuovi materiali avvieranno e condizioneranno tutta la concezione degli oggetti, dal loro modo di strutturarsi, all'assemblaggio delle parti, separate, lavorate e finite. E' una via per recepire modalità di produzione industriale sia in sede operativa che in sede organizzativa, distributiva e commerciale. Si produce per vendere, ovviamente, ma senza scartare a priori forme inusuali provviste di caratteristiche nuove e stimolanti, per un destinatario non committente, ma ipotizzato. Questo accadeva nel periodo pionieristico degli anni cinquanta, ma accade ancora oggi con proposte in contrasto con l'eteronomia corrente, ma che contribuiscono a rinnovare il 'paesaggio domestico'. Ma c'è anche un aspetto, rappresentato dallo stile di un'azienda, quando se ne voglia definire la sua fisionomia. E' evidente che il dato stilistico viene originato dalla mano del designer. E' il produttore che sceglie i progettisti, e non a caso. Anche l'arflex ha fatto le sue scelte. Si registrano i nomi di Marco Zanuso, Franco Albini, Carlo Pagani, B.B.P.R., Erberto Carboni, Giancarlo De Carlo, Gustavo F. Pulitzer, Roberto Menghi, Alberto Rosselli, Belgiojoso, Martin Grierson, Carlo Bartoli, Anning Sarian, Joe Colombo, Cini Boeri, Tito Agnoli, Mario Marenco, Antonio A. Colombo, Carla Venosta e Guido Zimmermann, Marcello Cuneo, Carlo Santi, Herbert Ohl, Laura Griziotti, R. Pamio e C. Toso, Burkhard Vogtherr, Isao Hosoe, Paolo Nava, Nilo Gioachini, Yaakov Kaufman, F. Ballardini e Forbicini, Guido Rosati, Oscar Tousquets, Antonello Mosca, Franco Mirenzi, Studio Sigla, Augusto Mandelli & Walter Selva, Stefano Gallizioli. La collaborazione con i grandi architetti o i designers emergenti è proseguita e si è ampliata nel corso degli anni con: Studio Cerri, Hannes Wettstein, Sottsass, Marco Piva, Carlo Colombo, Vincent Van Duysen, Christophe Pillet e molti altri.

Filtro

Produits vendus par Arflex

(3 Prodotti)
    Arflex - bonsai - Chaise Longue
    bonsai

    Designer : CLAESSON KOIVISTO RUNE

    prezzo su richiesta
    Arflex -  - Letto Matrimoniale
    Letto Matrimoniale

    Designer : PAOLA VELLA ELLEN BERNHARDT

    prezzo su richiesta

Marchi rivenduti

(1)
Il nostro sito web utilizza dei cookies. Navigando sul nostro sito, voi accettate di usare dei cookies. Per avere maggiori informazioni riguardo al modo in cui noi usiamo i cookies e gestiamo le vostre preferenze, vedere la rubrica. Informazioni sui cookies